Chi Siamo

Statuto, Regolamento e Organigramma

L’associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) è stata costituita a Roma nel 1944, quando ancora il Nord Italia era sotto l’occupazione nazifascista, dai volontari che avevano partecipato alla guerra partigiana nelle regioni del centro. Successivamente, il il 5 aprile del 1945, viene eretta in Ente morale. Dopo la liberazione dell’intero territorio nazionale si estese in tutto il Paese: anche al sud, dove gli episodi di resistenza erano stati sporadici, ma dalle cui regioni provenivano molti dei partigiani che avevano fatto parte delle formazioni del centro-nord e all’estero (Jugoslavia, Albania, Grecia, Francia).

Così, anche a Venezia i partigiani delle varie formazioni e di vario orientamento politico danno vita al Comitato Provinciale. Il loro fortissimo legame, dovuto ad anni di lotte e di privazioni, la condivisione di sofferenze ma anche di idealità e di amore verso l’Italia repubblicana che contribuirono a formare, fanno ben presto prendere vita nei vari territori della Provincia, soprattutto in quelle zone dove la Resistenza era stata particolarmente vissuta, le varie Sezioni locali.

Oggi l’Anpi conta 29 Sezioni, di cui una tematica ed una del lavoro, in 25 comuni.

In questi ultimi anni sono state riaperte o aperte ex novo alcune Sezioni, in particolare nel 2009 se ne sono aggiunte quattro, soprattutto per l’arrivo degli antifascisti, la cui età ha permesso di mettere in campo energie fresche. Ciò è stato possibile grazie alla lungimiranza dei nostri Partigiani, i quali hanno deciso, nel Congresso di Chianciano del 2006, di permettere l’entrata a pieno titolo anche negli organismi dirigenti di chi partigiano non era stato, attraverso una modifica statutaria. Questo permetterà che la storia della guerra di Liberazione non venga dimenticata e che la Costituzione sia difesa e diffusa soprattutto tra le nuove generazioni.

All’Anpi possono iscriversi tutti coloro che ne condividono principi e finalità, attraverso la sottoscrizione della richiesta di adesione da presentare al Comitato Provinciale direttamente o attraverso una delle Sezioni locali.

Organigramma

Diego Collovini

Diego Collovini

Presidente


Antonio Cacco

Antonio Cacco

Segretario